Al MAAM – Museo dell’Altro e dell’Altrove di Metropoliz – città meticcia va in scena la kermesse “Dillo alla danza”

Al MAAM – Museo dell’Altro e dell’Altrove di Metropoliz – città meticcia va in scena la kermesse “Dillo alla danza”

Loading

Sabato 29 aprile si rinnoverà l’appuntamento annuale con l’evento “Dillo alla danza”, una manifestazione promossa in occasione della Giornata Internazionale della Danza dal CID UNESCO – DANZA e organizzata dall’Associazione Stefano Francia EnjoyArt. La quarta edizione della kermesse si svolgerà presso il MAAM (Museo dell’Altro e dell’Altrove di Metropoliz – città meticcia) nel pomeriggio con un convegno-show. La mission è mettere in “mostra” gli artisti rappresentanti di ogni forma d’arte co elaborati che raccontano la danza attraverso la fotografia, la pittura, la scultura, la musica e – ovviamente – la danza stessa. Come nelle precedenti edizioni, gli artisti scelti saranno i protagonisti del numero di maggio e giugno della rivista “TuttoBallo” distribuita gratuitamente on line sull’edicola digitale Yumpu.

Le migliori composizioni musicali (inedite e cover) entreranno a far parte della compilation “DILLOALLADANZA 2023”, prodotta dalla Stefano Francia EnjoyArt e dall’etichetta discografica Pomodoro Studio Always e distribuita in tutti i digital store. La copertina della compilation digitale sarà firmata da uno degli artisti della sezione “arti visive”.

Per l’edizione 2023 il convegno-show “Dillo Alla Danza” cambia format: oltre all’incontro dedicato alla “Resilienza e Arte terapia” con esperti del settore e artisti, i quali illustreranno gli aspetti dell’arte terapia di ieri e di oggi e i benefici che la pratica dell’arte produce sulle aeree psico-fische dell’essere umano, sarà allestito un percorso ludico formativo che creerà una miscellanea di perfomance tra danza e arte.

SVOLGIMENTO DELL’EVENTO

La manifestazione si svolge in due momenti:

  • Prima sessione

Convegno sulla “Resilienza e Arteterapia” (durata: circa 2 ore) con intervento di uno psicoterapeuta e degli artisti che spiegano i benefici (a corpo, mente e anima) che si possono ottenere praticando e ammirando ogni forma d’arte.

Saluti

Fabrizio Silvestri – Presidente Ass. Stefano Francia EnjoyArt

Giorgio De Finis – Direttore Museo MAAM Roma

Moderatore

Stefano Bontempi Coreografo e performer di musical

Interventi

Prof.ssa Maria Malucelli Docente di psicologia clinica, psicoterapeuta

Dott.ssa Silvia Ragni Mediazione artistica – Musicoterapia – psicoterapeuta “Come sviluppare la creatività nel pubblico”

Federico Ruiz Danzatore – Operatore Socio Sanitario “Quando l’Arte diventa Terapia”

Andrea Piscitelli Life and sport mental coach “Resilienza. Come reagire di fronte alle difficoltà”

Monica Nigro Dance Coach “La Danza come crescita personale”

Tamara Candiracci Insegnante certificata Movement Medicine “Consapevolezza del corpo”

Mimmo Muolo Vaticanista – Vice Capo redazione Avvenire Roma “La scrittura come viaggio spirituale”

Antonio Desiderio Artist Management “Arte e benessere: la cultura fa stare bene”

Lea Lagonigro Cultural Manager And Art Curator “L’arte e lo spettacolo nell’era virtuale”

Alessandra Torregiani Ballerina – Scrittrice “Chronos – Autobiofagrie dei cittadini”

Jupiter Astrologo “Come l’astrologia influenza l’arte”

  • Seconda sessione

Exposition Life (durata di 2 ore): gli artisti che partecipano alla Giornata Internazionale della Danza espongono una propria opera, compresi i ballerini, i quali con il solo linguaggio del corpo (senza l’ausilio della musica) e la loro energia disegnano nell’aria la loro arte .

Il percorso ludico formativo mette al centro della Giornata Mondiale della Danza una miscellanea di perfomance tra danza, madre di tutte le arti (cit. C. Susch), e le altre opere presenti al MAAM, dove l’arte salva lo spazio e lo spazio salva l’arte.

Dunque, all’interno delle varie sale del MAAM, dopo il convegno, il pubblico assisterà alla materializzazione dell’arte nella sua massima natura. Oltre alle opere esposte, i ballerini creeranno con il loro corpo sculture viventi senza musica. Con il solo uso del linguaggio del corpo i ballerini scriveranno nell’aria le proprie emozioni catturando l’attenzione dello spettatore, comunicando le loro emozioni.

Partecipanti: Rebecca Arrigoni (Barcellona Ballet Project), Camilla Feroci (Abilissimi), Emanuele Grazini (Golden Dance School), Massimo Polo & Oksana Nechytaylo (Golden Tango Viterbo), Veronica Tundis – Federico Ruiz (ICH International Creative Hub), Mattia Purgatori – Michela Ventolini (Royal Dance Tarquinia), Allievi ICH International Creative Hub, Chiara Avenoso, Chiara Ierace (Scuola di Recitazione della Calabria), Giulia Garilli, Irene Morassi, (Bricolage dance MOVEMENT)

I visitatori saranno condotti nelle varie sale con un percorso prestabilito. La visita terminerà nella piazza centrale del MAAM, dove avverrà l’incontro tra Tersicore ed Euterpe con una esplosione di musica e coreografie…

Media partner dell’evento:

  • TuttoBallo20 la rivista – voce indipendente, priva di economia che la sostenga e aperta alla collaborazione di tante professionalità libere di esprimersi su ampie tematiche e produzioni artistiche e culturali – ha sempre inteso proporre, in modo garbato e articolato, formazione oltre che informazione. Tale formazione ha al centro una serie di quesiti con sottintesi suggerimenti e con la coscienza di una necessità di ripensamento propositivo della posizione e del ruolo degli artisti italiani, del loro lavoro, di quello degli studiosi che analizzano, storicizzano, valorizzano, promuovono e divulgano l’arte a partire da quella nazionale, considerando nella filiera della comunicazione artistica anche l’efficienza degli operatori impiegati. La rivista è pubblicata sulla webkiosk del portale YUMPU (https://www.yumpu.com/it/tuttoballo20), e attualmente vanta oltre 250.000 lettori.
  • “L’uomo con la radio”: podcast che promuovono gli artisti e la loro arte. La produzione “L’uomo con la radio” è specializzata nella scrittura, realizzazione e post produzione di branded podcast.
  • Diamante style Life Italian Tv, piattaforma che ha realizzato un ponte tra l’Italia e il resto del mondo. La “Grande Bellezza” fatta di arte, cultura e patrimonio, e i suoi tanti – tantissimi – figli sparsi per i cinque continenti da generazioni, con l’inesauribile miniera del Made in Italy
    Diamante è una Media Tech Company che ha come unico core business la continua ricerca e sviluppo e l’innovazione tecnologica a sostegno della promozione del Made in Italy e dell’Italian life style nel mondo. I valori imprenditoriali si basano su una forte etica, morale e attenzione per il sociale, volti sempre al miglioramento dello stile di vita della società in cui viviamo. Diffondere la bellezza della cultura e del patrimonio italiano nel mondo ha un impatto contagioso e positivo nella vita delle persone che condividono insieme a noi questo grande sogno.

Due aziende leader nel settore metalmeccanico, Silver Car e STS, sostengono l’arte in ogni sua forma. Costruiscono con la creatività e lo studio mezzi di trasporto sicuri, eleganti e resistenti, proprio come l’arte di Leonardo o Donatello che a distanza di secoli resistono al passare del tempo.

Le scuole di ballo, di teatro, canto pittura si sono messe a disposizione per creare uno spettacolo nello spettacolo. Un mush-up dell’arte che prende vita all’interno del museo MAAM di Roma.

Organizzazione: Stefano Franca EnjoyArt

Guest artist: Massimo Fascetti protagonista “Nonna ci produce un film” (regia di Walter Garibaldi)

error: Il contenuto è protetto