Al Trianon Viviani arriva “I napoletani non sono romantici” di Marco Zurzolo

Al Trianon Viviani arriva “I napoletani non sono romantici” di Marco Zurzolo

Loading

Giovedì 2 marzo al Teatro Trianon Viviani, alle 11:30, Marco Zurzolo terrà la conferenza cantata “I Napoletani non sono romantici”, seconda puntata del ciclo “Il suono della città”. Con questo secondo appuntamento del ciclo “Il suono della città”, prosegue il racconto del sassofonista e compositore su Napoli, con i suoi suoni e colori e con la sua grande tradizione musicale, che vede la fusione di linguaggi diversi. Riprendendo il concetto di “song”, Zurzolo sta creando un viaggio sonoro che rievoca ricordi e sensazioni, descrivendoci le emozioni del popolo napoletano e della città attraverso le suggestive parole di Elvio Porta: “Vista da terra, Napoli è bellissima. Molto più bella che vista dal mare. Perché da terra si vedono i Napoletani. Perché da terra si vede la vita”. Questo progetto nasce con uno scopo ben preciso, quello di rappresentare e raccontare la nostra Città (Napoli) rispettandone i suoni, i colori e la sua immensa tradizione. In questo  progetto ritroviamo una nuova visione della musica, che trova la sua ratio nella fusione di suoni e linguaggi diversi, che coesistono ed impregnano la nostra cultura  che va  dal Jazz alla Canzone Napoletana  fino a raggiungere quella del Mediterraneo.

“Con questa conferenza cantata voglio lanciare una provocazione sui partenopei – spiega Zurzolo –: più che romantici, sono emotivi, stressati, impegnati nella lotta dell’avere prima della voglia di amare. Chi non lo sa accusa e recrimina”.

Marco Zurzolo

Sax Contralto

Pino Tafuto

Piano

Carlo Fimiani

Chitarra

Marco De Tilla

Contrabbasso

Vittorio Riva

Batteria

error: Il contenuto è protetto