Presentazione della Stagione di Prosa e Comicità 2021-2022 del Teatro De Rosa

Presentazione della Stagione di Prosa e Comicità 2021-2022 del Teatro De Rosa

 137 visite totali,  3 visite oggi

Al via la stagione teatrale 2021/2022 con otto allestimenti d’opera che andranno in scena tra il 19 dicembre e il 6 maggio

Martedì 30 novembre dalle ore 11:30 al Teatro De Rosa, sito in Via Michelangelo Lupoli, 60 a Frattamaggiore (NA), si è tenuta la presentazione al pubblico della nuova stagione teatrale 2021-2022, piena di proposte di grande qualità con spettacoli di prosa e comicità che si avvarranno di grandi artisti della scena nazionale, sempre nell’ottica di un Teatro come luogo aperto e accessibile a tutti. Tutti gli appuntamenti che nelle loro differenze sono legati tra loro dal simbolo della Rosa sbocciata per rappresentare il momento della rinascita e di una nuova condivisione sociale tra tutti noi. A moderare gli interventi nel foyer del teatro stesso il giornalista Francesco Russo. Ad aprire la conferenza stampa uno dei patron del Teatro De Rosa, Raffaella De Rosa che ha affermato: “un bel giorno si è risvegliato il coraggio e la forza di fare teatro e ho voluto come direttori artistici Rosario e Salvatore Sannino perchè siamo uniti dalla grande passione teatrale. C’è tanta voglia di divertirci tanto e comunque per me non si è mai fermata la passione del teatro facendo spettacoli teatrali “en plein air” nel bellissimo Anfiteatro Comunale di Frattamaggiore“. A seguire l’intervento del direttore artistico Salvatore Sannino che ha illustrato il cartellone, dichiarando che “questa nuova stagione teatrale pone le basi di un teatro popolare che possa arrivare al popolo nella sua eccezione più nobile e raffinata con la presenza di attori giovani e affermati. Ritornano interpreti autorevoli come Adriano Falivene, Antonio Milo, Ciro Ceruti, Ernesto Lama, Massimiliano Gallo, Antonio Buonomo, Giovanni Allocca, Gino Riviecco, Vincenzo Ponticiello, Maria Bolignano, Francesco Procopio, Gigi Savoia, Antonella Morea, Mario Maglione per un panorama completo di centralità della tradizione napoletana. Non è possibile avere ancora una concezione di una Napoli centrica non riuscendo ad avere più spazi, per cui facciamo crescere la rosa, simbolo di questa stagione teatrale, che sopravvive anche in un clima difficile e non farla mai appassire”. Anche l’intervento istituzionale del vicesindaco-delegato alla Cultura di Frattamaggiore, Michele Granata che ha affermato “di essere onorato di essere alla presentazione e finalmente nella nostra zona si può ripartire con un’iniezione di ottimismo, senza varianti, dimostrando che con le opportune misure di sicurezza si può andare al teatro. L’Amministrazione Comunale dovrà favorire il transito, aprire i parcheggi pubblici rendendoli gratuiti e donare a questa manifestazione del doveroso e legittimo patrocinio morale. Un’attività non solo di profitto ma anche di cultura e la famiglia De Rosa ha dimostrato che si posso fare belle cose anche in provincia. Ad maiora!. Inoltre vi è stato anche l’intervento di alcuni artisti presenti come Adriano Falivene, Maria Bolignano, Francesco Procopio, Antonio D’Alatri, Giovanni Allocca svelandoci i retroscena dei capolavori che vedremo in questa nuova stagione. Presenti diversi mass media come la TVA di Francesco Elia, la TV Club Economy Communication di Franco Capasso, ergo tv e altri. Ecco cosa aspettarci a partire da dicembre!

Gli spettacoli previsti in cartellone:


Domenica 19 Dicembre 2021
Adriano Falivene e Antonio Milo in “Mettici la mano” regia Alessandro D’Alatri


Mercoledì 29 Dicembre 2021
Ciro Ceruti ed Ernesto Lama in “A tutti ma non a me” con Giovanni Allocca


Venerdì 7 Gennaio 2022
Massimiliano Gallo in “Resilienza 3.0”

Venerdì 21 Gennaio 2022
Antonio Buonomo in “Miseria e …basta”


Venerdì 18 e Sabato 19 Febbraio 2022 Adriano Falivene in “Cyrano”


Sabato 19 Marzo 2022
Maria Bolignano e Francesco Procopio in “Non ci resta che ridere”


Venerdì 15 Aprile 2022
Gigi Savoia in “L’avaro” di Moliere

Venerdì 6 Maggio 2022
Antonella Morea e Mario Maglione in “StiCasting” con la partecipazione in video di Gino Rivieccio
L’ufficio