Sabrina Impacciatore: un momento d’oro per l’attrice italiana nel mondo a stelle e strisce degli Stati Uniti

Sabrina Impacciatore: un momento d’oro per l’attrice italiana nel mondo a stelle e strisce degli Stati Uniti

Loading

L’attrice italiana Sabrina Impacciatore, classe 1968, grazie alla sua carriera artistica sta vivendo un vero e proprio periodo d’oro. Tutto merito della seconda stagione di The White Lotus di HBO del regista Mike White, le sette puntate sono visibili anche in Italia va in onda sul canale satellitare Sky Atlantic, dove lei riveste un ruolo comico interpretando Valentina, manager dell’hotel White Lotus Sicilia.

Una serie girata a Taormina e di cui insieme a Simona Tabasco e Beatrice Grannò e ha riscosso uno strepitoso successo ben 4 milioni di telespettatori che l’hanno seguita. Dopo la tv (Non è la Rai e Macao tra i programmi televisivi italiani) al cinema ha cominciato con Citto Maselli e Ettore Scola, avendo in Gabriele Muccino uno speciale estimatore (tre film L’Ultimo Bacio, Baciami Ancora, A casa tutti bene), Ettore Scola, Paolo Virzì e Giovanni Veronesi,  The White Lotus rappresenta il primo lavoro internazionale e già la nostra Sabrina è una star americana. Gli americani con questa serie pluripremiata sono letteralmente impazziti per lei, come si evince dal raddoppio degli ascolti rispetto alla prima serie, e anche per il fascino dei luoghi in cui è stata girata come le stanze del San Domenico di Taormina, che addirittura per le vacanze 2023 risultano già esaurite. Una vera e propria consacrazione d’oltreoceano per le tre attrici italiane (Sabrina Impacciatore, Simona Tabasco e Beatrice Grannò) con varie ospitate ai late più famosi. La stessa Sabrina è stata invitata al Jimmy Kimmel Live accanto al padrone di casa Jimmy Kimmel, il presentatore della 95esima edizione de La notte degli Oscar 2023 il 12 marzo. In 20 minuti la bella e brava attrice italiana è diventata una star del social Tik Tok #sabrinaimpacciatore che è andato oltre i 5,5 milioni di visualizzazioni, allo stesso modo di un tormentone estivo. Ha improvvisato anche una scena su Peppa Pig, nelle vesti di Tanya, tutta vestita di rosa, con un dialogo esilarante e comico con l’attrice Jennifer Coolidge nei panni di Monica Vitti. Tantissime risate per l’occasione. 

Il successo per Sabrina Impacciatore, simpatica, empatica, ironica e spontanea,  era solo una questione di tempo. Sui social i suoi colleghi si sono spellati le mani per lei: da Gabriele Muccino a Stefano fresi, da Tiziano Ferro a Cristiana Capotondi, da Claudia Gerini a Paola Turci, tutti a complimentarsi per lei, orgogliosi di come una italiana abbia conquistato la platea tv del late night. “Una serata indimenticabile. Mi sento grata a quest’uomo incredibile”, ha commentato lei che nel frattempo è intervenuta anche al summit sul potere delle donne, il Power Women Summit di The Wrap a Hollywood.

“E dire che io sono un’attrice di lungo corso che non recita ma vive sempre i personaggi che interpreta: queste cose le ho fatte anche in altri film italiani. Dal 2000! A questo punto uno delle domande se le fa – ha detto in una intervista agrodolce a La Stampa – e da Cenerentola si augura di non tornare nella zucca. E ha parlato di pregiudizi ‘la provenienza televisiva, la mia bellezza meno canonica…’ Ora però, di colpo, sono diventata brava e bella, per il mondo intero. Ma anche qui: la bellezza per un’attrice che cos’è ? È la sua anima, non l’aspetto da modella”. 

error: Il contenuto è protetto