La serata di beneficenza con “Una notte per Diego” a Napoli

La serata di beneficenza con “Una notte per Diego” a Napoli

 107 visite totali,  1 visite oggi

La storica manifestazione di solidarietà, calcio e spettacolo, “La partita del Sud”, dopo lo straordinario successo delle precedenti edizioni allo Stadio Olimpico di Roma e all’Artemio Franchi di Firenze, promossa dall’Associazione Calciatori Attori Italiani (ACAI), è ritornata il 2 giugno, in onda su Rai 2 il 2 giugno alle ore 21:20, allo Stadio Diego Armando Maradona a Napoli che ha visto sfidarsi i mitici giocatori del Napoli, allenata da Antonio Colantuono, e Resto d’Italia, allenata da Cesare Barchiesi. Questo duello sportivo è stato all’insegna dell’antiviolenza sulle donne, dell’antibullismo, dell’illegalità e della buona salute sanitaria operata da tutti gli operatori sanitari, in pole position da più di un anno, nella lotta contro il mostro invisibile del Covid-19. Una partita di solidarietà per omaggiare il Pibe de Oro Diego Armando Maradona come gli stessi organizzatori Olivio Lozzi e Giuseppe Angioletti hanno sottotitolato “Una notte per Diego” , dopo la sua scomparsa il 25 novembre scorso, al quale è stato fatto anche l’omaggio di una targhetta speciale al fratello di Diego Armando Maradona, prima del calcio di inizio, ma anche per una raccolta fondi solidale a favore di Save the Children, la più grande organizzazione internazionale indipendente che dal 1919 è a favore di bambini a rischio e per garantire a loro un futuro migliore. Infatti, durante la partita si è ripetuto il sostegno e un aiuto concreto al sociale attraverso sms o chiamate da rete fissa al 45533 per aiutare tantissimi bambini nel mondo dell’educazione, garantire loro cibo e cure. Ad aprire la serata, con la scenografia del numero 10 sul prato dello stadio di Fuorigrotta, il bel sound dei vari rap napoletani e di Gigi D’Alessio sulle noti musicali di “Buongiorno”, in collaborazione con Vale Lambo, Mv Killa, Coco, Enzo Dong, Lda, Franco Ricciardi, Lele Blade, Clementino, Geolier e Samurai Jay. Un grande fuoco pirotecnico a seguire questo inno d’inizio della serata di solidarietà. In occasione del 75° anniversario della nascita della Repubblica Italiana è stato cantato anche l’inno d’Italia. Nel primo tempo si è assistito a una vera e propria partita piena di momenti entusiasmanti con tre goal, realizzati da Fabio Quagliarella, e un goal di Floro Flores del Napoli e ben quattro goal di Emanuele Calaio e di un goal di Preti del Resto d’Italia. Durante l’intervallo si è esibito anche il maestro Giovanni Allevi, il genio italiano del pianoforte, e il cantante napoletano Andrea Sannino che si è esibito con “Abbracciame”, il brano simbolo della pandemia. Con il risultato di Napoli – Resto d’Italia 4-5 ad inizio del secondo tempo si assiste a un altro spettacolo sportivo in campo delle due squadre con il pareggio immediato del Napoli grazie al pallonetto di Fabio Quagliarella per poi passare di nuovo in vantaggio il Resto d’Italia con Mario Ermito. Si susseguono ancora tanti goal, ben 5 goal del Resto d’Italia e tre goal ( di cui due Floro Flores, Enock) del Napoli. Risultato finale Napoli – Resto d’Italia 8-11. Nel corso della serata si sono esibiti anche le Appassionante, trio al femminile di crossover opera-pop. L’evento è stato condotto superbamente da Fabrizio Rocca, con la collaborazione del duetto di due commentatrici a bordo campo d’eccezione come Veronica Maya e Sofia Bruscoli. Invece le madrine della serata sono state le due bellissime showgirl e attrici del grande schermo televisivo: Anna Falchi e Manuela Arcuri, rispettivamente del Napoli e del Resto d’Italia. Tantissimi i protagonisti che sono intervenuti, tra attori, cantanti, calciatori del presente e del passato, tra cui Federico Balzaretti, Federico Barba, Gokhan Inler, Gigi Di Biagio, Luis Oliveira, Fabio Quagliarella, Stefano Mauri, Enock Barwuah, Alessio Cerci, Gennaro Iezzo, Giandomenico Mesto, Federico Peluso, Guglielmo Stendardo, Matteo Garrone, Ninetto Davoli, Enzo Decaro, Antonio Giuliani, Giorgio Pasotti, Gigi E Ross, Francesco Cicchella, Neri Parenti, Raimondo Todaro, Giuseppe Zeno, Joseph Capriati, Kaspar Capparoni, Paolo Conticini, Virginio, Gennaro Silvestro, Michele Rosiello, Luca Capuano, Fabio Fulco, Vincent Riotta, Franco Oppini, Federico Moccia, Stefano Masciarelli, Gabriel Garko e tanti altri. La partita è stata diretta da Martina Molinaro (sez. Lamezia Terme) come Arbitro, con Mara Mainella (sez. Lanciano) come Primo Assistente, Stefania Genoveffa Signorelli (sez. di Paola) come Seconda Assistente e Stefania Menicucci (sez. Lanciano) come Quarto Uomo. La regia dell’evento televisivo sarà a cura di Eric Valsecchi e la direzione artistica di Stefano Orosei. mentre la telecronaca è stata affidata a Giacomo Capuano. Il pubblico, prima del grande evento sportivo di solidarietà, è stato intrattenuto fin dal pomeriggio con sfilate, musica, folklore e vari spettacoli. Inoltre, saranno coinvolte le scuole calcio FIGC di Napoli e provincia e tanti giovani che con la Love Cup del “mondo della notte” avranno l’occasione di scendere in campo nella magnifica cornice dello Stadio San Paolo.

Alcune foto sono state concesse dal Ph Umberto Raia.