Dal 8 gennaio il nuovo singolo “Cerotti” di Tiromancino

Dal 8 gennaio il nuovo singolo “Cerotti” di Tiromancino

 200 visite totali,  1 visite oggi

Una canzone stropicciata che sarà protagonista del prossimo film “Morrison” di Federico Zampaglione

L'immagine può contenere: il seguente testo "TIROMANCINO orotte FUORI L'8 GENNAIO"

Il nuovo inedito dei Tiromancino si intitola “Cerotti”, un brano a quattro mani dalla collaborazione inedita Federico Zampaglione e Gazzelle, che sarà disponibile a partire dall’8 gennaio in radio e negli store digitali. Come racconta lo stesso frontman dei Tiromancino e regista di grande talento, Federico Zampaglione, il brano “Cerotti è una canzone stropicciata e senza filtri… sa di notti insonni e cuori graffiati. Proprio come “Morrison”, il suo prossimo film”. Infatti, il nuovo singolo farà parte della colonna sonora di Morrison, tratto dal libro scritto insieme a Giacomo Gensini nel 2017 Dove tutto è a metà (edito da Mondadori) che parla di una storia di vita, amicizia, sentimenti e sogni che ha come sfondo il mondo della musica. Il nuovo film scritto e diretto da Zampaglione sarà distribuito da Vision Distribution. Il film sarà ambientato nel mondo della musica e metterà in scena l’incontro e il confronto fra due musicisti: “Lodo, giovane e pieno di grandi sogni da dividere con la sua band, e Libero, una ex popstar in cerca del grande rilancio”. Per Federico Zampaglione si tratta della quarta pellicola da regista, dopo “Nero bifamiliare” del 2007, “Shadow” del 2009 e “Tulpa – Perdizioni mortali” del 2012. Dopo il grande successo del brano “Finché ti va (https://youtu.be/adJdH0khLHs), che resto nelle classifiche Top Ten per 17 settimane, si conferma ancora la vena artistica solida e florida di Federico Zampaglione. Un vero “touch of class” del regista e musicista nel pubblicare hit capaci di conquistare subito il gusto e l’eco delle radio. Possiamo considerare Federico Zampaglione uno degli artisti poliedrici più conosciuti e pieno di idee legate alla musica, alla scrittura o al cinema che anche durante il lockdown ha prodotto due cortometraggi horror “BIANCA” e “BIANCA FASE 2” acclamati dal pubblico e dalla critica di genere.
   

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *