Ritorna il Panariello del Sorriso per combattere la seconda ondata epidemica covidiana

Ritorna il Panariello del Sorriso per combattere la seconda ondata epidemica covidiana

 290 visite totali,  1 visite oggi

Continua la sfida dell’Ambasciatore del Sorriso contro questo mostro invisibile

Ebbene anche per la seconda ondata pandemica da Covid-19 è sceso di nuovo in campo l’artista eclettico Angelo Iannelli con il format di intrattenimento “Gioco del Sorriso” attraverso estrazioni con il panariello per regalare e donare emozioni positive a tutti, soprattutto alle persone più bisognose e ai disabili. Un bellissimo momento per addolcire questi mesi di restrizione, che stanno portando tanta ansia e paura per le conseguenze dell’epidemia sempre più accentuata anche dal continuo flusso di news, con l’allegria e l’ironia del Cavaliere del Sociale. Da questa lotteria del Sorriso verranno estratti dei numeri dal panariello sociale a cui verranno associati dei premi donati da alcune aziende come la pasta trifolata di Gemme del Vesuvio, biscotti del Biscottificio Pezzullo, il liquore Babà re delle Terre Pompeiane, che come nella prima ondata del virus darà un grande contributo, il primo Calendario di Pulcinella, e tanti altri doni come vini, un televisore etc.  La novità assoluta di questo format sarà la new entry, la guest star Gennarino, il burattino donato dal Maestro Adriano Ferraiolo in occasione del Premio Ambasciatore del Sorriso 2020, che vuole anche lui donare un’emozione alle persone più bisognose e quelle che stanno da mesi in casa, impreziosita dall’animo pulcinellesco. L’appuntamento è per domenica 20 dicembre alle ore 17:00, in diretta Facebook sul suo profilo. Non resta altro da fare che partecipare al gioco del sorriso, per un’altra giornata emozionante da condividere insieme a Pulcinella, unendo ancora una volta ai momenti di tristezza di questi giorni una vena di allegria e di speranza che solo la maschera partenopea riesce ad esprimere.

La foto riportata é stata scattata dal fotografo Ph Vincenzo Burrone.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *