La fashion designer Tiziana Grimaldi continua il suo exploit

La fashion designer Tiziana Grimaldi continua il suo exploit

 324 visite totali,  5 visite oggi

Presentazione al salotto culturale Troisi del Conte Gennaro Coccurullo di un importante progetto socio-culturale artistico per le donne vittime di violenza

Nessuna descrizione disponibile.
Nessuna descrizione disponibile.

La bionda spumeggiante Fashion & Art designer Tiziana Grimaldi ha presentato il 2 ottobre presso il salotto culturale Troisi del Conte Gennaro Coccurullo il suo progetto socio-culturale artistico “Stop Violence” Amati! incentrato sulle donne vittime della violenza, ideato in collaborazione con i suoi fratelli d’arte, con l’Associazione Culturale Troisi e nobili della Corona del cavaliere Vittorio Adelfi. L’arte anche stavolta si è dimostrata un ottimo collante per una giusta fusione degli artisti ed è importante che si è uniti in queste cause sociali come la violenza contro le donne per rigettare sempre la disumanità e far prevalere l’umanità su tutto. “Stop Violence”Amati! è un progetto che vedrà anche l’apertura di un vero sportello di ascolto di auto aiuto per le donne vittime di violenza e quando si respira aria di entusiasmo si ha già l’idea che questa finalità si svilupperà nel migliore dei modi. Non si poteva non aprire le danze della serata con la bellissima performance della “cantantessa” di musica popolare Barbara Lombardi che si è esibita con un brano dedicato alle donne “Femmena”, facendo vibrare il cuore di tanti attraverso le vibrazioni e i suoni del suo tamburo, pieni di sentimento. Nell’incantevole salotto culturale Troisi si è vista la partecipazione del Prof. cinema e management Vincenzo Spina, del sosia Bono Vox U2 Roberto Minini, dei musicisti Rosario Rey Penza, Giulio Bosso e Sergio Carluccio, del cantautore Simone Costa reduce da Sanremo Rock, del cantante Genny Nugnes, del bravissimo Mago Marvin, delle bellissime ballerine Maria Granato e Pina Bianco che hanno interpretato con il loro balletto il brano della stessa cantantessa Barbara Lombardi.

Nessuna descrizione disponibile.
Nessuna descrizione disponibile.
Potrebbe essere un'immagine raffigurante 4 persone, tra cui Rosario Rey Penza e Sergio Priante e spazio al chiuso

Quest’ultima performance ha espresso la disperazione, l’indifferenza e la costrizione femminile a dover fingere di mascherarsi per non mostrare il dolore e la verità della violenza della solitudine di essere lasciate sole. Poi la fashion art Tiziana Grimaldi, alla ribalta anche a Milano Fashion Week, ha mostrato l’originalità delle sue creazioni di moda, con un defilè Fashion Art Show abiti esclusivi e tutti personalizzati dal touch stylistic della napoletanità internazionale. Abiti luminosi per esprimere energia vitale e caftani dipinti su stoffa con la scritta Amati per rappresentare proprio questa giusta causa sociale perchè la donna ha bisogno che si ami dentro per non finire nelle mani di uomini sbagliati. Le modelle che hanno sfilato sono state: Maria Granato, Vania Scarpato, Maria Pirozzi, Maria Nasti, Asia Pietronudo, Luisa Foresta, Pina Bianco e Mariagrazia. I momenti salienti della serata sono stati immortalati dal Ph. Arturo Ciotola.

Potrebbe essere un'immagine raffigurante 7 persone, tra cui Maria Pirozzi, Luisa Foresta e Maria Nasti, persone in piedi e spazio al chiuso

Da pittrice affermata, l’artista casertana Tiziana Grimaldi ha saputo intraprendere la carriera di stilista di moda perfezionando l’arte delle sue visioni direttamente su tela, sui tessuti e sui materiali ideando degli abiti unici per la loro versatilità e i suoi colori che fermano senza tempo le emozioni nell’eleganza delle donne. Sempre più un’icona del Fashion Art e veste le donne di tutte le donne di tutte le taglia e di tutte le età perchè il suo intento è quello di vestire, con i suoi abiti, ogni donna.

Nessuna descrizione disponibile.