Il libro di Elisa Crescenzi & Carola Rifino: “Come Origami”

Il libro di Elisa Crescenzi & Carola Rifino: “Come Origami”

 95 visite totali,  1 visite oggi

Nonostante il gran caldo e l’afa, non si fermano le novità editoriali, e tra queste oggi vi proponiamo il nuovo capolavoro letterario di Carola Rifino ed Elisa Crescenzi “Come Origami”, edito da Self Publishing, che propongono una lettura sensuale, romantica, piacevole e carezzevole. Un office romance che prende vita in una Dublino poliedrica, dove le tradizioni incontrano e sposano le innovazioni, avendo come protagonista il giovane futuro erede della distilleria di Whisky della famiglia O’Reagan, Devin, che ha organizzato un evento per festeggiare il centenario dell’attività. Questo evento sarà incentrato su un concorso riservato a giovani artisti, che dovranno creare una nuova e innovativa grafica per il liquore prodotto da anni dall’azienda. E si troverà dinanzi una concorrente speciale, sia per la personalità ribelle e spumeggiante sia per le idee creative, Ailis Quinn con il suo atteggiamento irriverente e combattiva. Tra Devin e Ailis Quinn si innesca una tensione viva e una polarizzazione opposta, la quale rivela la forte attrazione che li calamita irrimediabilmente l’uno verso l’altra, nonostante non siano due persone simili tra loro. Le due autrici Carola ed Elisa hanno saputo imprimere un bel e delicato ritmo narrativo a questa storia e hanno coinvolto anche una rete di attori secondari che si fanno portatori di messaggi positivi, facendo percepire il vero valore dell’amicizia che unisce persone senza legami di sangue, ma che potrebbero, in realtà, essere considerati davvero come fratelli e sorelle. Questo libro è disponibile in ebook, in kindle e in formato cartaceo. Di sicuro Ailis e Devin ruberanno anche a voi sorrisi, brividi e sospiri! Chissà se i due riusciranno a superare i propri limiti, lasciandosi andare a quel sentimento amoroso che è germogliato tra loro? Potrete godervi tutte le curiosità di questo libro solo godendovi la sua lettura!

SINOSSI

Devin O’Reagan, erede dell’omonima distilleria di famiglia, conosce tutto del whiskey. È particolarmente incline a trasformare ogni forma conosciuta in origami e sembra uscito da un romanzo di Oscar Wilde. Giacche sartoriali, camicie immacolate, doppiopetto: neppure sullo stile Devin lascia qualcosa al caso. Tutto deve essere sotto controllo, soprattutto sotto il suo. Poi arriva Ailis Quinn, una delle nuove aspiranti collaboratrici del reparto grafico, pronta a sfoderare tutto l’armamentario delle cattive intenzioni. Gonne striminzite, calze a rete, piercing: Ailis è un miscuglio di anticonformismo e insubordinazione. Solo il disegno sembra quietarla. Di certezze ne ha una soltanto: deve creare l’etichetta perfetta per la nuova bottiglia della O’Reagan e sbaragliare la concorrenza. D’altra parte, lui di certezze sente di non averne più: la ragazzina impertinente non conosce la disciplina, il senso del decoro, la discrezione e l’uso delle sedie. Eppure…
Cosa succede quando le maschere si sgretolano? Cosa succede quando è la stessa Dublino a soffocare i pregiudizi?
Provocazioni. Battute affilate. Attrazione. Devin piega la realtà su carta, Ailis sulla carta ci disegna la vita. Saranno i limiti a prevalere sulla ribellione? Sarà la vita a far di loro origami, o farfalle?

«Indossi delle autoreggenti?»
«Anche questo è vietato?»
«Mi manderai all’inferno, Ailis».