“Wine Art Contest” e “GreenPrix” in mostra al Jazz’Inn

“Wine Art Contest” e “GreenPrix” in mostra al Jazz’Inn

 93 visite totali,  3 visite oggi

Alla manifestazione internazionale di Pietrelcina sull’innovazione, l’incontro illustrativo dei due premi del MAVV con l’assessore regionale Fascione

Arte, know how e cultura in mostra al Jazz’Inn di Pietrelcina: all’evento in programma mercoledì 28 luglio, alle 19:30, la presentazione del Wine Art Contest e il GreenPrix. La manifestazione dedicata al mondo dell’innovazione, tra le più prestigiose a livello italiano e internazionale, giunta alla sua quinta edizione, ospita quest’anno il MAVV di Portici. Il Wine Art Museum, assieme alla Fondazione Ampioraggio, illustrerà per l’occasione i due concorsi dedicati all’arte, alla cultura, all’innovazione e alla sostenibilità nei settori wine, agrifood, enoturismo e dell’industria culturale e creativa settoriale. I premi sono promossi dal MAVV, il Museo dell’Arte, del Vino e della Vite, «impresa culturale nata per promuovere il settore come risorsa di sviluppo economico e patrimonio artistico, scientifico, culturale e storico del territorio – come spiega il fondatore e amministratore Eugenio Gervasio – che ha sede nel prestigioso palazzo Reale di Portici, ospitato dal dipartimento di Agraria e dal Centro MUSA dell’Università degli studi di Napoli Federico II».

All’incontro, che si terrà al Palavetro del centro sannita, dopo i saluti introduttivi di Peppe De Nicola (Fondazione Ampioraggio) ed Eugenio Gervasio, interverranno Valeria Fascione (assessore alla Ricerca, Innovazione e Start up della Regione Campania), Cesare Avenia (presidente di Confindustria Digitale e Consorzio Vitica), Loris Caputo (amministratore di Miutifin), Francesco Castagna (amministratore di Agilae e CTS Unione Italiana Vini), Crescenzo Coppola (innovation manager), Stefania De Pascale (vicepresidente Crea), Giuseppe Meli (cfo di Keyone Consulting – Partiagevolato) e Francesco Paolo Russo (direttore generale dell’Angi – Associazione nazionale Giovani innovatori). Gli eventi in programma hanno l’obiettivo di raccogliere idee, proposte, collaborazioni e partnership, per progetti e investimenti, che metteranno insieme startupper, ricercatori, istituzioni, investitori, professionisti e innovatori provenienti da tutta Italia. Nel corso degli incontri si terrà un focus sull’iniziativa del GreenPrix by MAVV come riconoscimento conferito a giovani imprese e startup innovative che operano nel settore dell’enologia. Obiettivo del contest è supportare e sostenere la nascita e lo sviluppo di idee, innovative e sostenibili, nel settore wine e agrifood, comprese le iniziative e i progetti di enoturismo e dell’industria creativa e culturale settoriale. Il contest selezionerà un’iniziativa imprenditoriale proposta da soggetti da costituirsi o già costituiti da non più di 36 mesi. Il premio, in servizî e consulenza, sarà erogato dal MAVV con i partners di progetto Entopan Innovation, Agilae e Keyone Consulting – Partiagevolato. L’iniziativa vede il sostegno del ministero delle Politiche agricole, alimentari e forestali. «Il team selezionato sarà premiato con percorsi di incubazione e/o accelerazione – racconta Maurizio Bellavista, CEO di Partiagevolato (Keyone Consulting), che collabora e sostiene l’iniziativa – mentoring, tutoring e supporto manageriale per la consulenza fiscale, advisory legale, amministrativa, finanziaria in materia di startup innovative e di finanza agevolata. Ponendo l’accento sulla necessità di innovazione per una filiera che può trainare il made in Italy». Per prendere visione del business incubation acceleration program offerto al vincitore e per presentare un progetto: http://contest.museoartevino.it/greenprix-2021/

A tale manifestazione hanno concesso il patrocinio: Ministero delle Politiche agricole alimentari e forestali, Ismea, Crea, Ente nazionale per il Microcredito, Invitalia, Università degli studi di Napoli Federico II, Accademia dei Georgofili di Firenze, Accademia di Belle arti di Napoli, Conservatorio San Pietro a Majella, Fondazione ente ville Vesuviane, Unione degli Industriali della provincia di Napoli, Consiglio regionale della Campania, Città metropolitana di Napoli, Comuni di Ercolano, Napoli e Portici, Sindacato unitario dei Giornalisti della Campania. Inoltre, tale evento viene sostenuto con la BPER Banca, il cui intento è quello di investire sulle idee, sul capitale umano che con spirito creativo interpreta le risorse dei territori per generare soluzioni innovative e di sviluppo. «La nostra partecipazione – spiega Ezio Mazzaro, area Manager Napoli – ha un duplice obiettivo: da una parte sostenere l’impostazione culturale e imprenditoriale del MAVV e dall’altra favorire il coinvolgimento attivo dei giovani in iniziative di qualità». L’iniziativa vede anche la collaborazione, oltre che il sostegno, di Entopan Innovation, Partiagevolato – Keyone Consulting, Farzati Tech, Agilae e Alma Seges.
Alla realizzazione del Wine Art Contest e il GreenPrix collaborano come media partner Rai Campania, Corriere del Mezzogiorno, Miutifin, Nomea e Arga Campania. Le iniziative e gli eventi del Wine Art Contest e del GreenPrix vedranno la collaborazione delle Fondazioni Ampioraggio e UniVerde; delle imprese 30 Miles Film, Consorzio Costa del Vesuvio, Databenc, Produzione Engage, Palazzo del corallo – Russo cammei, La Dispensa del Re, La Tonnellerie di Epistolato e Skill Factory; degli istituti di istruzione e ricerca liceo artistico statale Giorgio De Chirico di Torre Annunziata, Dipartimento di Agraria, Osservatorio Giovani – Dipartimento Scienze sociali e cattedra Unesco “Salute e Sostenibilità” dell’Università degli studi di Napoli Federico II; e delle associazioni Amira, Angi – Associazione nazionale Giovani innovatori, Art1307, Artis Suavitas, Assinrete, Diaphonia, Elea Academy, Gioia di vivere, Macs, Museo Emblema, Portici Borbonica, Suoni del Sud e Vinthropology.

MAVV – Museo dell’Arte, del Vino e della Vite
È un’impresa culturale nata per far conoscere in modo diffuso il mondo del Vino anche come patrimonio artistico, scientifico e storico del territorio. La mission è quella di promuovere il settore della cultura legato all’enologia come risorsa dello sviluppo economico e del “made in Italy”. Il MAVV è ospitato nella Reggia di Portici, dal Centro Musa del Dipartimento di Agraria dell’Università degli studi di Napoli Federico II, dove gestisce un’esposizione multimediale e interattiva sulla cultura del Vino. Le attività museali, culturali, divulgative e formative del MAVV fondano sullo stretto rapporto con l’arte e la cultura. MAVV è una start up, unica e singolare nel panorama delle iniziative dell’industria culturale e turistica esperienziale, che intende diventare protagonista dell’era digitale, promuovere e sostenere le nostre eccellenze.

Sito web: www.museoartevino.it

email: info@museoartevino.it