Nell’incantevole location del Palazzo Cascella si parla di Pandemia

Nell’incantevole location del Palazzo Cascella si parla di Pandemia

 307 visite totali,  1 visite oggi

Nel bellissimo giardino del settecentesco Palazzo Cascella, nel centro storico di Aversa, ieri sera si è tenuto un importante salotto culturale per l’incontro con l’autore del libro sulla Pandemia Angelo Iannelli che ha presentato il suo secondo capolavoro letterario “Pandemia Seconda Ondata: Rabbia e Confusione – La sfida di Pulcinella”. Alla presentazione del suo libro sono convenuti importanti personalità come il sindaco di Aversa Alfonso Golia, il Vescovo di Aversa Mons. Angelo Spinillo, il Presidente UNICEF Campania Emiliana Narciso, la psicologa e conduttrice TV Edda Cioffi, il sociologo Valerio Cascella, il conduttore Erennio De Vita, la giornalista Emanuela Gambardella e l’attore della fiction rai “Un Posto al Sole” Cosimo Alberti. Ad aprire questa quinta tappa del tour de “La Rinascita” targata Angelo Iannelli in un mix di cultura, moda, musica e cabaret, il sociologo Cascella che “ha voluto fortemente ringraziare Angelo Iannelli per aver convogliato tanta gente in questa dimora di fine seicento. Una cornice naturale per poter vivere di nuovo dopo questa lunghissima fase del Coronavirus”. A seguire poi l’intervento del sindaco di Aversa Alfonso Golia che ha dichiarato “che ci sono tanti eventi di grande spessore in questi giorni e che cerca sempre di portare la sua presenza e la sua vicinanza a tutti. Uno dei periodi più brutti sicuramente quello del Covid-19 e la confusione nell’affrontare l’emergenza sanitaria è stata dovuta anche al fatto di non essere stati pronti. Nel prossimo futuro si dovranno pensare a soluzioni utili ed efficaci per ridurre il disagio sociale, prendendo coscienza proprio che abbiamo forti ritardi nelle infrastrutture e e dobbiamo credere di più nella meritocrazia”. Inoltre anche l’intervento della psicologa e conduttrice Edda Cioffi che, in qualità di amica dell’attore Angelo Iannelli, ha voluto sottolineare “come nel libro si affronti la luce e le conduzioni socio-economiche. Il secondo momento pandemico è stato più duro del primo e se non ce la faremmo ci sarà lo stesso Angelo Iannelli con il terzo libro. In tanti parliamo di inclusione sociale ma negli anni l’Ambasciatore del Sorriso ha dimostrato di essere una persona sempre carismatica e un vero paladino del sociale”. Anche il vescovo di Aversa Angelo Spinillo ha voluto portare il suo contributo “ringraziando di essere onorato di essere qui e che in questo momento di ripresa dopo la Pandemia, anche se si è sempre dialogato grazie all’uso della tecnologia, è importante ritrovare valori importanti. Il valore della Simpatia deve avere un valore sempre in primis e dobbiamo imparare a riscoprire la vicinanza degli altri. E la figura di Pulcinella attraverso la sua sapienza ironica ce la pone davanti sempre”. A seguire anche l’intervento del bravissimo e garbato attore della fiction di Rai3 de “Il Posto del Sole” Cosimo Alberti, che ha affermato “come questo libro sia una sorta di cronaca ossia di diario ove si può vivere passo per passo quello che abbiamo passato in questi mesi. Nella fiction televisiva si vive sempre la quotidianità e anche gli autori e tutta la produzione hanno dovuto prendere la decisione di non parlare di Coronavirus per non far avere una testa alle persone piena di notizie pandemiche”. Parole di rilievo anche della giornalista Emanuela Gambardella “che ha ringraziato Angelo Iannelli per l’invito e avendolo seguito in tutte le tappe della rinascita, stasera ha intravisto meno rabbia rispetto all’ultima volta. Ha augurato a tutti la felicità di una ritrovata vita normale”. Ha concluso la serie di interventi il Perepè Perepè perepè Pulcinella che, a gran voce, ha voluto parlare “della parola “riscatto” per noi tutti per dare tutto quello che abbiamo e il Sorriso salverà il mondo. Voglio dire anche ai miei tanti amici uniamoci per mettere la moda, la musica, il cabaret e la cultura insieme. Ho sempre pensato ai bambini meno fortunati nel periodo della Pandemia, i quali sono dei mezzi di esternazione verso il prossimo mondo”. A moderare gli interventi la voce encomiabile del noto presentatore Erennio De Vita. Tale evento è stato organizzato dall’Associazione Multiculturale e Laboratorio d’arti “Vesuvius” in collaborazione con Palazzo Cascella Event. Durante la serata Tanti flash moda con The Suero Mucho e l’Accademia Maria Mauro. Importanti ospiti del mondo musicale come Marco Fasano, Teresa Moccia, che si è esibita con il suo nuovo inedito “Ce stai tu”, Rosario Scotti Di Carlo, Gennaro De Crescenzo e le strabilianti performances dei giochi di luce di Aigul Duisheeva. Presenti importanti emittenti televisive come la TVA di Francesco Elia e la TV Club Economy Comunication di Franco Capasso.