Il Newyorkese Doc: Angela e la sua valigia stelle e strisce

Il Newyorkese Doc: Angela e la sua valigia stelle e strisce

 52 visite totali,  1 visite oggi

Un fantastico tour nella pagina social di Angela Rapino

Un sorriso stellare che illumina i social. E’ questo l’effetto che fa Angela Rapino, ideatrice della pagina social “La valigia stelle e strisce” che racconta la quotidianità di una mamma abruzzese che, vincendo la green card lottery, ha intrapreso con suo marito una nuova vita nel New Jersey.

Ciao Angela, benvenuta nella mia rubrica Newyorkese Doc ci sveli il significato de “La valigia stelle e strisce”?


“La valigia stelle e strisce” è il bagaglio che racchiude la quotidianità americana così ricca di emozioni. E’ il racconto di una donna d’origine abruzzese che si ritrova ad affrontare la realtà degli USA.

Quando ti sei trasferita in America?


Sette anni fa. E’ stato molto difficile all’inizio ma grazie alla vicinanza di mio marito Pietro non ho perso mai la forza di lottare. Insieme ci siamo rimboccati le maniche e abbiamo cominciato a svolgere diversi lavori, imparando leggi e usanze americane. Poi, per me, tutto si è fermato quando sono diventata mamma. Sicuramente la gioia più grande nella mia vita, ma è stato necessario che mi occupassi a tempo pieno di mio figlio e così ho dovuto rinunciare al mio lavoro.

Com’è stato partecipare al programma Little Big Italy?


Un’esperienza unica. Mi hanno contattato grazie al successo raggiunto dalla mia pagina chiedendomi di partecipare al programma. Ho avuto l’occasione di lavorare con Francesco Panella di cui ho un bellissimo ricordo.

Cosa ti ha lasciato questa esperienza?


Sicuramente tante emozioni, ma soprattutto mi ha confermato quanto mi manchi l’italia. Durante il programma, però, ho sentito la mia nazione vicino a me, appena ho informato tutti che sarebbe stato possibile seguirmi sui social, i followers sono impazziti. Ecco che per gioco sono diventata anche un po’ influencer ed è stato bello ricevere messaggi positivi da molti italiani.

Progetti futuri?


Di progetti ne ho tantissimi, uno in particolare lo conservo gelosamente nel mio cuore e non posso ancora svelarlo, ma sicuramente nel 2021 succederà qualcosa di bello. Per quanto riguarda i programmi tv, dopo Little Big Italy ho avuto contatti con delle reti locali e internazionali, mi auguro di ricevere presto risposta.


Tanta sogni realizzati e ancora tanti custoditi nel cassetto. Chissà che un giorno anche Il Newyorkese Doc possa incontrare Angela e passeggiare per la magnifica New York.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *