Il Comitato campano è il migliore all’ Interappenninico dell’Abetone

Il Comitato campano è il migliore all’ Interappenninico dell’Abetone

 94 visite totali,  2 visite oggi

Vinte 15 medaglie da 7 atleti della squadra CAM  che conferma la supremazia per il secondo anno consecutivo. I migliori ragazzi Attanasio e Semire Dauti

Abetone (PT) 26 febbraio 2021 – Gli atleti del comitato Campano hanno conquistato ben 15 medaglie  al Criterium Interappenninico  che si è concluso oggi sulle nevi  dell’Abetone.  Nelle quattro giornate di gara si son confrontati   400 atleti under 16 di tutti i comitati dell’Appennino, dalla Liguria  alla Sicilia e tra tutti il comitato Campano è risultato il migliore, precedendo l’Appennino Toscano e quello Emiliano. I migliori risultati sono arrivati dai quattordicenni  Luigi Attanasio dello sci club Settecolli  che ha vinto il Gigante, il Super G e il Parallelo e ha vinto l’oro nella combinata  e Semre Dauti, dello sci club Aremogna  che ha conquistato un podio in ogni specialità con  1 oro  (gigante), 2 bronzi (SuperG e Slalom) e un argento (parallelo).

Hanno contribuito ad arricchire il medagliere Francesco Marasco del SAI, nella categoria Allievi, che ha vinto un oro in SuperG  e due argenti nello Speciale e nel  Parallelo

Anthony d’Antonio de Vesuvio e Lucio Matarazzo del SAI nello slalom hanno vinto rispettivamente l’oro e il bronzo.

Forti tra i pali stretti anche in campo femminile con Carlotta Caloro dello sci club Napoli, che ha messo al collo la medaglia d’argento e Chiara Sarubbi del SAI che ha conquistato il bronzo. Nell’ultima gara in programma, il parallelo di oggi, Gaia de Rosa dello sci club Aremogna ha vinto la medaglia di bronzo.–

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *