In uscita il nuovo singolo dei The Kolors: “Mal di Gola”

In uscita il nuovo singolo dei The Kolors: “Mal di Gola”

 113 visite totali,  2 visite oggi

Il gruppo musicale napoletano ha annunciato il nuovo brano scritto da Stash insieme a Davide Simonetta, Simone Cremonini e Alessandro Raina. 

Dopo lo stop professionale a causa della Pandemia, i The Kolors con il frontman chitarrista Antonio Stash Fiordispino ritornano sulla scena musicale con un nuovo inedito “Mal di Gola”, in uscita il 29 gennaio per Island Records, annunciato sul suo profilo social Instagram. Questo nuovo brano, che arriva dopo Pensare Male, Los Angeles e Non è Vero, rappresenta un nuovo inzio per questa band, animata da una nuova energia e da nuovi stimoli emotivi.

Il loro successo in questi anni ha regalato alla band 7 tra dischi di platino e dischi d’oro oltre a milioni di views dei loro video e alcuni primi posti nelle classifiche radio. Nello stesso Stash vi è tanto entusiasmo e tanta felicità con la nascita della sua piccola Grace, circa due mesi fa, avuta dalla fidanzata Giulia Belmonte.

Mal di Gola è il singolo che ha la propria esplorazione nelle sonorità degli anni ’80 e che nasce dall’amore di Stash per uno specifico synth che si è incentrato sulle produzioni musicali degli anni ’80 per vestire le loro canzoni con questo style. L’inedito dovrebbe anticipare l’album in uscita nei prossimi mesi o l’anno prossimo, ed è stato scritto da Stash insieme a Davide Simonetta, Simone Cremonini e Alessandro Raina. Invece il video è stato curato da YouNuts (i videomaker romani Niccolò Celaia e Antonio Usbergo), che dovrebbe uscire contemporaneamente al brano. Lo stesso cantautore sul social Instagram aveva dedicato frasi di stima e affetto a YouNuts: “E ancora una volta sono qui a dire grazie ai miei fratelli, le persone che mi stanno mettendo a disposizione la propria grandezza artistica e soprattutto umana per far sì che la mia musica venga raccontata nel migliore dei modi anche con le immagini! Ogni cosa è lì per un motivo! Ogni cosa ha un senso, una coerenza con tutto quello che è il nostro messaggio artistico”.

Negli anni ’80 in cui non hanno vissuto Stash e gli altri due compagni di band, Alex e Daniele, ma che si ritroviano alla perfezione lavorando su diverse produzioni musicali in analogico e con strumenti dell’epoca proprio per rivivere quel periodo di ribellione e affermazione dei giovani. Lo stesso frontman ha dichiarato “che ha scelto sia visivamente sia esteticamente quel preciso decennio artistico per ‘colorare’ la sua vita oggi”. Un cerchio che si chiude “o un loop infinito” con la prima canzone pubblicata giusto dieci anni fa, I Don’t Give A Funk, dove raccontavamo luci al neon e fluo, ma senza la consapevolezza della nostra identità. A pensarci ora dà maggiore coerenza al nostro lavoro”. In Mal di gola compaiono molte citazioni riferite all’artista Vasco Rossi come quella diretta di Siamo Solo Noi e una indiretta subito dopo la chitarra che rimanda a una Canzone per te. I Kolors ripartono da qui per un nuovo percorso artistico, dopo Pensare male del 2019, per sbalordire ancora una vota tutti i loro fan che non aspettano l’ora di ascoltarlo. Questo nuovo brano per i the Kolors è l’emblema di un concetto artistico che mai come adesso ha una coerenza sia nei suoni che nelle immagini. Un ulteriore sorpresa è quella che Stash ha abbandonato l’inglese e ha cominciato a scrivere e cantare in italiano. Una svolta che si è avuta ai tempi del singolo “Assenzio” in featuring con Fedez e J-Ax nel 2016 quando si era capito il senso di cantare in italiano per un pubblico italiano che potesse così riconoscerlo in quello che canta. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *