Scoperto un nuovo sintomo da Coronavirus: “la lingua da Covid”

Scoperto un nuovo sintomo da Coronavirus: “la lingua da Covid”

 100 visite totali,  1 visite oggi

Dalle analisi del King’s College di Londra è emerso che esista un nuovo sintomo del coronavirus ossia la lingua da Covid che provoca ulcere, gonfiore e macchie bianche in bocca. Un fenomeno osservato in parecchi pazienti positivi ma non esistono ancora studi accertati che esiste un acorrelazione tra il Covid e le ulcere e la glossite. Infatti, questo tipo di infiammazione della lingua può essere anche provocate da altro. Si era notato che il virus poteva provocare orticaria, qualcosa di simile alla varicella o ai geloni e nei bambini, e anche la sindrome di Kawasaki. A quanto pare che una infiammazione di alcuni vasi sanguigni si traduca in arrossamenti di occhi e labbra ed eruzioni cutanee. Lo stesso epidemologo del King’s College, Tim Spector, ha postato una foto sul suo profilo Twitter una foto per farci rendere meglio dell’idea della “lingua da Covid”.

Lingua da Covid, nuovo sintomo che provoca ulcere, gonfiore e macchie bianche in bocca

Nonostante numerose malattie infettive possono causare la glossite ma alcuni approfondimenti scientifici dei ricercatori hanno delineato che può anche essere sintomo di Covid. I ricercatori dell’Anglia Ruskin University hanno invece esaminato i dati di 83 pazienti positivi al Covid e hanno scoperto che i sintomi più riccorenti erano tosse secca (66%), febbre (76%), spossatezza (90%) e perdita dell’olfatto/gusto (70%). E osservando ancora più in dettaglio hanno scoperto anche che ci sono sintomi legati agli occhi delineando i seguenti risultati: il 18% aveva sofferto di fotofobia, il 17% aveva prurito agli occhi e il 16% aveva occhi irritati. Insomma continuano ad accrescere i sintomi provocati da questa Pandemia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *